ATTENZIONE : Per persone seriamente interessate al Coaching che cercano un percorso formativo che fornisca le migliori competenze e rispetti le norme vigenti italiane.


COME DIVENTARE COACH PROFESSIONISTA

Scopri come diventare coach e specializzarti in uno o più settori specifici

MOLTI SONO confusI da tanti siti che promettono di farti diventare coach

Malgrado il Coaching sia regolamentato e riconosciuto a livello professionale in base alla legge 4/2013 e alla Norma Italiana UNI 11601 del 12 novembre 2015, su internet molti formatori e scuole improvvisate fanno dichiarazioni e promesse che non potranno mai mantenere, il Coaching infatti è una cosa seria e la scuola che stai per scegliere deve essere scelta in modo altrettanto serio.

Nella foto: Antonella Rizzuto - Presidente Associazione Professionale Nazionale del Coaching con i rappresentanti di Associazioni Professionali costituite ai sensi della legge 4/2013.

NLP ITALY Coaching School si distingue da ogni altra, per oltre 25 anni di esperienza nell’ambito del COACHING e della FORMAZIONE, con tutti i Docenti riconosciuti tali dell’Associazione Professionale Nazionale del Coaching (costituita ai sensi delle legge 4/2013), parte del gruppo di lavoro che si occupa di scrivere la Norma Italiana UNI sulle competenze professionali riguardanti la certificazione per operare in questo settore.

Interviste ai Coach

DOMANDE FREQUENTI

Francesca Pesciaroli – Responsabile Segreteria Corsi – ha seguito migliaia di persone prima, durante e dopo i corsi.

Sulla base di un’esperienza pluriennale è in grado di spiegare cosa rende i corsi di NLP ITALY Coaching School un’esperienza davvero trasformativa.

D: Cos’è il Coaching secondo la Norma UNI Italiana?

R: “Il coaching è un processo di partnership finalizzato al raggiungimento degli obiettivi definiti con il coachee e con l’eventuale committente.”

 

D: In cosa consiste il Life Coaching secondo la Norma UNI Italiana?

R: Nel “facilitare le persone a elaborare programmi concreti di autosviluppo ed autoefficacia verificabili attraverso obiettivi concreti; può essere utilizzato in ogni aspetto della vita privata delle persone. In particolare, in momenti di cambiamento o di passaggio attraverso le diverse fasi della vita.”

 

D: In che settori si può applicare il Coaching nel mondo aziendale secondo la Norma UNI Italiana?

R: Per “valorizzare e potenziare persone o ruoli sui quali l’organizzazione decide di investire (middle management, persone chiave, talenti, ecc.).”

Per “valorizzare e potenziare le competenze di persone più direttamente implicate nei risultati di business, in piani di start up, nella gestione di piccole e medie imprese (Imprenditori, General Management, Responsabili di Business Unit, Area Commerciale, Account, liberi professionisti, ecc.)”.

Per “valorizzare e potenziare persone con responsabilità di direzione (Amministratore delegato, Direttore generale, Direttori, ecc.).”

 

D: Nella Norma UNI Italiana sul Coaching è prevista una tipologia di Coaching per i genitori e gli educatori?

R: Si, il “Parent Coaching” che consiste nel “riconoscere e sviluppare le competenze genitoriali”.

 

D: Nella Norma UNI Italiana sul Coaching è previsto la specializzazione in Coaching applicato al mondo dello sport?

R: Si, lo “Sport Coaching” che consiste nel “migliorare la prestazione sportiva; il coach assiste lo staff tecnico e gli atleti, individualmente o in gruppo, nella giusta preparazione mentale ad affrontare nelle migliori condizioni il momento della prestazione sportiva.”

 

Per qualsiasi ulteriore informazione frequenta il corso gratuito “Il meglio di te e dagli altri con il Coaching”.

Per maggiori informazioni, chiama il numero verde gratuito 800.234.616