Practitioner in P.N.L. -> Programma del corso

Modulo “Master in PNL 1° livello” – Practitioner
Durata
: 7 gg

Cosa impari:

PRIMO GIORNO
  • Le origini della P.N.L. e i Principi di base (1): le prime 8 colonne portanti della P.N.L., per sviluppare una visione della vita ricca di possibilità e aiutarti a fare le migliori scelte, personali e professionali.
  • Calibrazione: osservare e ascoltare le informazioni più importanti in maniera attiva ed essere più efficace nel farti comprendere meglio, e nel comprendere gli altri, in ogni contesto.
  • I sistemi rappresentazionali (V, A, K, O, G): scoprire come la mente percepisce il mondo attraverso il funzionamento dei cinque sensi e utilizzare i canali della comunicazione più appropriati a ogni situazione.
SECONDO GIORNO
  • I tre livelli della comunicazione: utilizzare in modo consapevole il livello verbale, paraverbale e non verbale in ogni contesto con le parole, i toni e i gesti più appropriati; incrementare l’efficacia di ogni tuo messaggio e sentirti più sicuro in ogni circostanza.
  • Canali sensoriali: individuare e utilizzare la modalità di comunicazione migliore per le diverse persone con le quali ti relazioni in ogni situazione, sia in ambito personale che professionale.
TERZO GIORNO
  • Lo Stato Risorsa: entrare in una condizione fisica e mentale potenziante e gestire al meglio i tuoi stati d’animo e quelli degli altri indipendentemente da ciò che accade all’esterno.
  • Le Ancore Risorsa: utilizzare al meglio gli stimoli che producono uno stato mentale potenziante per affrontare situazioni o persone che, al momento, ti creano difficoltà emotive.
  • Le Submodalità (Schemi sottomodali di base): utilizzare al meglio ciò che ti dici, immagini e senti dentro di te ed essere più efficace nel “prepararti” invece che “preoccuparti” per eventi emotivamente carichi di tensioni, stress o pressioni.
QUARTO GIORNO
  • Il Meta Modello (base): il potente modello linguistico della P.N.L. per identificare convinzioni limitanti e sviluppare, attraverso un set di potenti domande, convinzioni potenzianti.
  • Principi di Linguaggio Induttivo Ericksoniano: saper utilizzare un linguaggio che induce cambiamenti migliorativi per se stessi e gli altri.
  • Il Milton Model (base): i modelli linguistici per selezionare le parole più appropriate per esprimere al massimo il tuo potenziale e quello degli altri e creare il terreno giusto per favorire, da parte degli altri, un ascolto attivo nei nostri confronti.
QUINTO GIORNO
  • Rapport, Ricalco e Guida: instaurare un ponte di comunicazione e fiducia con le persone, entrare più velocemente in sintonia con gli altri, ridurre i fraintendimenti sia a livello personale che professionale e creare un clima favorevole.
  • Obiettivi ben formati: definire obiettivi in modo coerente al funzionamento della Mente, per motivarti e motivare meglio, raggiungere lo scopo prefissato, e sviluppare obiettivi chiari, precisi e dettagliati.
SESTO GIORNO
  • I Livelli logici (1): i primi 3 livelli logici per una chiave di lettura di come le persone pensano ed agiscono a livello di superficie, per cambiare le abitudini indesiderate e adottare comportamenti produttivi, al fine di avere una miglior qualità di vita, personale e professionale.
  • I Livelli logici (2): gli altri 4 livelli logici per una chiave di lettura di come le persone pensano e agiscono a livelli più profondi, per iniziare a fare chiarezza sulle cose che sono importanti e che direzionano le scelte, e poter essere liberi di seguire la propria vera strada.
  • Credenze, Valori e Criteri: saper individuare, in sé e negli altri, cosa guide le scelte.
  • Le Presupposizioni di base (2): le altre 9 colonne portanti della P.N.L. per espandere la tua capacità mentale di generare scenari ricchi di prospettive.
SETTIMO GIORNO
  • Estrazione della Time-line (la linea del tempo): scoprire il percorso che ti porta nel futuro che desideri, comprendere la tua rappresentazione mentale della dimensione del tempo, e capire se è funzionale per raggiungere ciò che vuoi.
  • La Time-line e la Visione: acquisire maggior consapevolezza e utilizzare il modo in cui il cervello organizza il tempo per rafforzare la rappresentazione mentale del futuro (propria e altrui), darti la possibilità di vivere in anticipo la sensazione del raggiungimento di un obiettivo, chiarire se è proprio quello che vuoi e tratteggiare la tua personale strada per ottenerlo.
  • I Segnali Oculari d’Accesso: comprendere e utilizzare questi importanti segnali della comunicazione non verbale.

Programma didattico:

  • I Principi base e origini della P.N.L.
  • I tre livelli della Comunicazione
  • Le Tecniche di Applicazione
  • Credenze, Valori e Criteri
  • Principi di Linguaggio Induttivo Ericksoniano
  • Schemi sottomodali di base
  • Presupposti della Comunicazione
  • Ricalco e Guida
  • Mirroring
  • I Sistemi Rappresentazionali (VAK)
  • Il Metamodello
  • Le Linee del Tempo (Time Lines)
  • Applicazioni pratiche della P.N.L.

Hai bisogno di ulteriori informazioni?
Leggi le domande frequenti
oppure
chiama il Numero Verde (da lunedì a venerdì, dalle 8.30 alle 17.30)